ANZIO QUAL E’ LA VERITA’ DI QUEL RINVIO A GIUDIZIO?

E’ superficiale, da copisteria e non certo giornalistico trattare la vicenda dei rinvii a giudizio sulle coop senza arrivare all’essenziale. E l’essenziale in quelle imputazioni e’ il continuo riferimento della Procura ad una frase: “Placidi referente politico di Dell’Accio.” Che non e’ una cosa messa li’ tanto per dire, ma e’ il “FATTO” .
Se non si racconta che in quegli anni ci fu un sodalizio tra assessori e dirigenti concordando e definendo le aree, che divenivano isole indipendenti dove l’esecutivo si sceglieva il dirigente di rifermento, se non si parte da quella frase, resta solo gossip politico. Perche’ poi quella vicenda delle coop porto’ a rompere il sodalizio ed inizio’ l’era dei “dirigenti organizzati” guidati da un tecnico-politicizzato per copione e la fine di quel sodalizio, avvenuto in modo traumatico e conflittuale, porto’ ad Evergreen. Raccontare la velina diviene un depistaggio comunicativo perche’ politici e boiardi si riorganizzano di volta in volta, quindi la domanda e’: dopo Evergreen cosa c’e’? E questo ce lo deve dire De Angelis perche’ quello che preoccupa e’ che nessun provvedimento disciplinare e’ stato mai preso nei confronti di chi con un titolo da ingegnere che non aveva, ha perfino presieduto commissioni di gara per appalti milionari della munnezza e la dazione non poteva che essere lo stipendio raddoppiato. E ‘ quell’ ingegnere senza titolo, il presunto responsabile principale di tutte le vicende giudiziarie in corso,tutte in area Ambiente quindi autore di oltre trenta determine di proroga per 900 mila euro. Solo per rinfrescare la memoria la Santaniello per molto ma molto meno per quello che era l’impianto accusatorio, subi’ un procedimento disciplinare e la sospensione dal servizio. Che e’ un atto d’obbligo che non si e’ potuto permettere Bruschini che non si puo’ permettere De Angelis.
E’ questo il vero filone sospetto a Villa Sarsina che dolosamente viene tenuto in silenzio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.