NETTUNO CONCUSSIONE? intanto arriva il Commissario Straordinario

Ho la strana sensazione che quel famoso “verbale” dei preventivi, degli incarichi ombra a Forte Sangallo e di tutto il resto, lo si voglia far passare come una normale pratica amministrativa. Come una specie di riunione carbonara tra una parte dei consiglieri ed il sindaco. Ho l’impressione che gli eletti al consiglio siano convinti di aver assunto anche un possesso privatistico della Cosa Pubblica. Ho l’impressione che ci sia un comune pensare, laddove il credere di essere, supera la legalità. Ed ho l’impressione che sono anche convinti che la lettera dei dieci che poneva sindaco sotto ricatto, pretendendo l’esclusione forzata di tre assessori con motivazioni riguardanti presunte violazioni inerenti uno statuto di partito,sia un cosa normale.. Ovvero i termini di quella discussa legalità,venivano illecitamente violati da regole interne che non potevano svilire l’istituto pubblico del sindaco a cui spetta il potere di nomina della giunta. L’omissione del sindaco, vice questore, , non è da meno, nè quella del Segretario comunale quando viene a conoscenza dei fatti, laddove quella pressione indebita era ed è di fatto un illecito che andava immediatamente denunciato agli organismi competenti. Non a caso quando Casto cede al ricatto,è costretto a redigere quel “verbale” quale primo firmatario ed aprire la gestione diretta al condizionamento dei consiglieri sottoscrittori del documento.
In altra realtà forse quei due atti conseguenziali, richiesta di revoca degli assessori e conseguente accordo,sarebbero stati motivo di accertata concussione, che non è mia opinione, ma frutto di precise sentenze di cassazione,in materia di revoca degli assessori. Ma siamo a Nettuno e qui funziona un pò tutto male

OGGI SI E’ INSEDIATO IL COMMISSARIO STRAORDINARIO DOPO LO SCIOGLIMENTO

.Sarà pure una coincidenza, oppure no.
Chissà.
La notizia è che a fine novembre inizi dicembre prossimo alla guida della Guardia di Finanza arriva il Capitano AMBROGIO DI NAPOLI .
Per uno strano caso del destino il capitano Ambrogi era comandante a Frascati quando il vice prefetto BRUNO STRATI Commissario Straordinario nominato a Nettuno era Commissario a Frascati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.