NETTUNO LA MAGGIORANZA FINISCE NELLA BUCA DI PIAZZALE BERLINGUER

Non c’erano dubbi che finisse nel modo peggiore. I consiglieri di maggioranza si sono dati a gambe levate, è mancato il numero legale e per il momento,almeno per il momento,dicono a Striscia, il sindaco dovrà tornare ad incontrare Palpini in quel bar di Cretarossa e prendere altro tempo.

In verità Alessio sta solo prolungando un’agonia già scritta, perchè è vero che la Parkroy presenterà il conto e sarà salato, ma non avendo nulla da perdere c’è da mettere in conto la possibilità che Palpini racconti la sua verità, in quel caso, riteniamo che ci sarà poco da discutere.
Ecco perchè oggi qualcuno dovrà correre da lui per rassicurarlo. Convincerlo che nel 2015 faranno la forzatura, magari rifinanziando l’associazionismo legato alle varie espressioni politiche. Qualche cambio di destinazione d’uso.
Ma l’esperto costruttore difficilmente si farà ancora prendere per i fondelli perchè quella strenna di 2,5 milioni di euro forse rappresentava anche un’apertura di credito con gli istituti bancari che con molta probabilità dovevano “rientrare”.
E quelli non aspettano il prossimo consiglio comunale.
Occhio, perchè qualcosa ci fa pensare che possa uscire da Palazzo qualche atto, diciamo tampone, dal Comune. Come una lettera d’intenti tanto per rassicurare quelli che premono sulla Parkroy. SI sa a volte la disperazione…In passato è giò accaduto con altre giunte.

Venerdì in edicola controcorrente.name con ampia cronaca.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.